La storia dei videogiochi – Introduzione

0

La storia del videogioco inizia nel 1950, quando l’idea del gioco è nata nelle università di ricerca d’informatica. I videogiochi si fanno conoscere soltanto dopo l’anno 1970 con il rilascio dei primi titoli arcade e console per videogiochi, che offrivano soltanto dieci semplici partite. L’industria dei videogiochi diventa allora un vero e proprio mercato, in continua evoluzione con la tecnologia, ottenendo un krach nel 1983 seguito al boom degli anni 1970.

Fino ad oggi, abbiamo visto evolvere otto generazioni di console, fra le quali spiccano Wii U e Nintendo 3DS, PlayStation 4 e PlayStation Vita e, infine, Xbox One. La storia dei videogiochi si estende anche su PC, strumento che oggi rappresenta un’alta grande percentuale nel mercato e che sta diventando sempre più grande grazie alla distribuzione di supporti digitali, in particolare tramite Steam. A partire dall’anno 2010, il videogioco appare anche su smartphone, grazie a dispositivi sempre più potenti e schermi sempre più grandi, permettendo lo sviluppo di giochi dello stesso genere di quelli degli anni 2000 su console portatili.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*