Quanta strada abbiamo fatto dal 2020, da quando il telelavoro forzato ha costretto alcuni di noi ad adottare i nostri bagni come nuova sede per le conferenze, per mancanza di uno spazio sufficientemente ampio. Atri, invece, altri hanno imparato a condurre delle conferenze gestendo le apparizioni estemporanee delle natiche del loro gatto sullo schermo.

Sommario

Da allora, molti di noi sono diventati dei veri campioni del lavoro a distanza. Il telelavoro è diventato addirittura una generalità: nel 2021, in Italia, il 22% dei dipendenti ha telelavorato ogni settimana!

In breve, il full remote ha cambiato le nostre abitudini lavorative, portando sia delle cose positive che negative (alcuni preferiscono il lavoro ibrido). Perché quando sei remoto, non è solo l’ambiente di lavoro a cambiare, ma anche la natura delle dinamiche di squadra! E fai attenzione alla cattiva organizzazione, che può avere rapidamente conseguenze sulla tua produttività e sul tuo equilibrio…

Quindi, che tu stia già praticando del full remote o che tu sia appena entrato a far parte di un’azienda che lo fa, abbiamo preparato l’elenco di une controllo definitivo delle cose che devi sapere per diventare una cintura nera nel lavoro a distanza!

Le basi

In primo luogo, ecco alcuni consigli per diventare full remote e lavorare da casa:

  1. Prepara un ufficio a casa: crea uno spazio dedicato al lavoro che sia confortevole e produttivo. Assicurati di avere una sedia comoda, una scrivania e un computer o laptop.
  2. Utilizza gli strumenti giusti: assicurati di avere una buona connessione Internet, un software di videoconferenza e uno strumento di gestione delle attività.
  3. Imposta un orario di lavoro regolare: pianifica il tuo orario di lavoro e mantienilo costante ogni giorno. Assicurati di prendere delle pause regolari per evitare lo stress e migliorare la produttività.
  4. Stabilisci confini: comunica ai membri della tua famiglia o coinquilini che stai lavorando e che hai bisogno di privacy. Se possibile, chiudi la porta del tuo ufficio e utilizza le cuffie per ridurre il rumore di fondo.
  5. Mantieni il contatto con i tuoi colleghi: assicurati di partecipare alle riunioni online e di mantenere la comunicazione con i tuoi colleghi attraverso email, chat e altri strumenti di collaborazione.
  6. Crea un equilibrio tra vita professionale e vita privata: cerca di mantenere un equilibrio tra lavoro e vita privata. Assicurati di prendere il tempo per te stesso, per esempio facendo esercizio fisico o dedicandoti a un hobby.
  7. Fai una pausa: non dimenticare di fare una pausa durante il tuo orario di lavoro, in modo da non affaticare la tua mente e il tuo corpo.
  8. Cerca di sviluppare le tue competenze: partecipa a corsi online, segui i blog del settore e cerca di migliorare costantemente le tue competenze per mantenerti al passo con le nuove tecnologie e le nuove tendenze.

I migliori metodi e strumenti per organizzarsi

Ci sono molti metodi e strumenti disponibili per organizzarsi e gestire il proprio tempo in modo efficace. Ecco alcuni dei migliori:

Metodi:

  1. Metodo GTD (Getting Things Done): Questo metodo si concentra sulla raccolta e l’organizzazione di tutte le attività in modo da poter gestire efficacemente il proprio tempo.
  2. Metodo Pomodoro: Questo metodo prevede di dividere il tempo di lavoro in blocchi di 25 minuti, chiamati “pomodori”, con brevi pause tra i blocchi per aumentare la concentrazione e la produttività.
  3. Metodo Eisenhower: Questo metodo divide le attività in base all’urgenza e all’importanza, per aiutare a concentrarsi su ciò che è più importante e gestire le attività meno urgenti.
  4. Metodo Bullet Journal: Questo metodo prevede di organizzare le attività, le note e gli appunti in un sistema di liste puntate, per una facile visualizzazione e gestione.

Strumenti:

  1. App di gestione del tempo: Esistono molte app che consentono di tenere traccia del tempo e di gestire le attività, come Trello, Asana, Todoist e Google Keep.
  2. Calendario: Utilizzare un calendario digitale come Google Calendar o Outlook per tenere traccia delle scadenze e degli appuntamenti.
  3. App di note: Utilizzare app di note come Evernote, OneNote o Google Keep per prendere appunti, creare liste e tenere traccia delle informazioni importanti.
  4. Strumenti di automazione: Utilizzare strumenti come IFTTT o Zapier per automatizzare alcune attività ripetitive, come inviare email o creare promemoria.
  5. App di monitoraggio del tempo: Utilizzare app come RescueTime o Toggl per monitorare quanto tempo si trascorre su determinate attività e identificare le aree in cui è possibile migliorare la produttività.
  6. Strumenti di gestione del progetto: Utilizzare strumenti di gestione del progetto come Basecamp, Monday.com o Asana per gestire le attività di team, suddividere i compiti e monitorare i progressi.

Scegliere il metodo e gli strumenti giusti dipende dalle esigenze personali e professionali. E’ importante testare diversi metodi e strumenti per capire quali funzionano meglio per te e la tua organizzazione.

Ripensare l’organizzazione del lavoro di gruppo

Ripensare l’organizzazione del lavoro di gruppo può essere utile per migliorare la produttività, la collaborazione e il benessere del team. Ecco alcuni suggerimenti:

  1. Stabilire obiettivi chiari: Assicurati che tutti i membri del team comprendano gli obiettivi e le priorità del progetto. Questo aiuterà a concentrare gli sforzi e a mantenere tutti sulla stessa pagina.
  2. Comunicare efficacemente: Comunicare apertamente e frequentemente è essenziale per garantire che tutti siano informati e siano in grado di contribuire al successo del progetto.
  3. Utilizzare gli strumenti giusti: Scegliere gli strumenti giusti per la gestione del progetto, la comunicazione e la collaborazione può aiutare a migliorare la produttività e la qualità del lavoro. Esistono molte opzioni tra cui scegliere, come Asana, Trello, Slack, Microsoft Teams, e altri.
  4. Assegnare compiti in modo chiaro: Assegnare compiti specifici a membri del team e stabilire chi è responsabile di ciascuna attività può aiutare a evitare sovrapposizioni o incomprensioni.
  5. Fornire feedback regolare: Fornire feedback ai membri del team può aiutare a mantenere alta la motivazione e migliorare il lavoro. Assicurati di fornire un feedback costruttivo e specifico.
  6. Favorire un ambiente di lavoro positivo: Promuovere un ambiente di lavoro sano e positivo può aiutare a migliorare la motivazione e la produttività. Ciò può includere offrire opportunità di formazione, riconoscere i successi e promuovere una cultura di collaborazione.

Ripensare l’organizzazione del lavoro di gruppo richiede una pianificazione adeguata, un’attenta gestione del tempo e una comunicazione efficace. Tuttavia, se fatto correttamente, può migliorare notevolmente la produttività, la collaborazione e il benessere del team.

Il potere dei rituali: crea una routine e rispettala

I rituali e le routine possono essere un potente strumento per migliorare la produttività e il benessere generale. Ecco alcuni motivi per cui i rituali possono essere efficaci:

  1. Creano struttura: I rituali e le routine creano una struttura e un senso di ordine nella tua vita. Sono una forma di autoprotezione che ti aiuta a gestire il tempo e le attività in modo più efficace.
  2. Riducono lo stress: Sapere cosa aspettarsi ogni giorno può ridurre lo stress e l’ansia, poiché ti senti più in controllo della situazione.
  3. Aumentano la produttività: Avendo una routine prevedibile e ben pianificata, puoi evitare distrazioni e concentrarti sulle attività più importanti e urgenti.
  4. Favoriscono il benessere: I rituali e le routine possono anche contribuire al tuo benessere mentale e fisico, poiché ti consentono di avere abitudini salutari come l’esercizio fisico, la meditazione o una buona alimentazione.

Per creare una routine efficace, è importante stabilire obiettivi realistici e raggiungibili e pianificare con cura le attività giornaliere. Assicurati di includere tempo sufficiente per le attività che ti interessano e che ti rigenerano, come l’esercizio fisico o il tempo trascorso con amici e familiari. Inoltre, è importante rispettare la routine ogni giorno, anche quando non si ha voglia o si è stanchi. Con il tempo, i rituali e le routine diventeranno una seconda natura e ti aiuteranno a raggiungere i tuoi obiettivi e a mantenerti sano e felice.

Gestisci le distrazioni e resta concentrato

Gestire le distrazioni e mantenere la concentrazione può essere difficile, ma ecco alcuni suggerimenti per aiutarti:

  1. Elimina le distrazioni: Cerca di eliminare le distrazioni nella tua area di lavoro, come il rumore di sottofondo o i dispositivi che emettono notifiche. Spegni il telefono o impostalo in modalità silenziosa e chiudi le finestre del browser che non sono necessarie per il tuo lavoro.
  2. Usa la tecnologia a tuo vantaggio: Ci sono molte app e strumenti disponibili che possono aiutarti a gestire le distrazioni. Ad esempio, le app per la gestione del tempo come Pomodoro Timer possono aiutarti a mantenere il focus e a dividere il lavoro in sessioni gestibili.
  3. Pianifica con attenzione: Pianificare il lavoro in anticipo e stabilire obiettivi realistici può aiutare a mantenere la concentrazione e a evitare di divagare.
  4. Prenditi pause regolari: Prenditi una pausa ogni tanto per riposare la mente e ricaricare le energie. Puoi fare una passeggiata breve o esercizi di respirazione per ridurre lo stress e migliorare la concentrazione.
  5. Focalizzati sulle attività importanti: Focalizzati sulle attività più importanti e urgenti e lascia le altre attività meno importanti per dopo. Ciò ti aiuterà a mantenere la concentrazione e a evitare di divagare su attività meno importanti.
  6. Pratica la mindfulness: La mindfulness è un’ottima pratica per migliorare la concentrazione e la consapevolezza. Puoi fare esercizi di mindfulness durante le pause o mentre svolgi attività ripetitive, come la pulizia o la preparazione dei pasti.

Gestire le distrazioni e mantenere la concentrazione richiede pratica e costanza, ma con questi suggerimenti puoi migliorare la tua capacità di concentrarti e completare le attività in modo più efficiente.

Prendersi cura di se stessi

Preserva il tuo corpo

Prendersi cura del proprio corpo è importante per mantenere la salute e il benessere generale. Ecco alcuni suggerimenti per preservare il tuo corpo:

  1. Mangia sano: Seguire una dieta equilibrata e sana può aiutare a mantenere il peso ideale, aumentare l’energia e prevenire molte malattie.
  2. Limita l’alcol e il fumo: Fumare e bere alcolici in eccesso possono causare molti problemi di salute, tra cui il cancro, la malattia cardiaca e l’insufficienza epatica.
  3. Proteggi la pelle: Proteggere la pelle dal sole e mantenere una buona igiene personale sono importanti per prevenire malattie della pelle e infezioni.
  4. Mantieni la postura corretta: Assicurati di mantenere una buona postura quando stai seduto o in piedi. Una postura corretta aiuta a prevenire problemi alla schiena e al collo.
  5. Fai esami regolari: Fai controlli medici regolari per prevenire e diagnosticare precocemente eventuali problemi di salute.

Prendersi cura del proprio corpo richiede costanza e impegno, ma i benefici per la salute e il benessere generale sono inestimabili.

Mantenere una buona salute mentale

Mantenere una buona salute mentale è essenziale per il benessere generale e la qualità della vita. Ecco alcuni suggerimenti per mantenere una buona salute mentale:

  1. Fai attività fisica regolarmente: L’attività fisica regolare aiuta a ridurre lo stress, migliorare l’umore e aumentare l’energia.
  2. Dormi a sufficienza: Dormire bene aiuta a ridurre lo stress, migliorare l’umore e aumentare l’energia.
  3. Pratica la meditazione o la mindfulness: La meditazione e la mindfulness sono tecniche utili per ridurre lo stress, migliorare l’umore e aumentare la consapevolezza.
  4. Parla con qualcuno: Parla con un amico, un familiare o un professionista della salute mentale se hai bisogno di aiuto o sostegno.
  5. Stabilisci limiti sani: Stabilisci limiti sani per te stesso e impara a dire di no quando hai bisogno di tempo per te stesso.
  6. Fai attività che ti piacciono: Dedica del tempo alle attività che ti piacciono, come la lettura, l’arte o la musica, per ridurre lo stress e migliorare l’umore.
  7. Crea una routine e rispettala: Una routine regolare può aiutare a ridurre lo stress e migliorare la qualità del sonno.
  8. Cerca di mantenere una prospettiva positiva: Cerca di mantenere una prospettiva positiva e concentrati sui progressi che hai fatto invece di concentrarti sui problemi.

Mantenere una buona salute mentale richiede costanza e impegno, ma i benefici per la salute e il benessere generale sono inestimabili.

Seguendo questi consigli, puoi creare un ambiente di lavoro efficace e produttivo, e diventare un professionista remoto di successo.


La lezione sulla libreria conio.h viene trattata e mostrata nel corso dedicato al linguaggio C++: https://www.develop4fun.it/corso/fondamenti-di-programmazione-le-basi-del-linguaggio-c-plus-plus/lezioni/la-libreria-conio-h/

Fondamenti di programmazione: le basi del linguaggio C++: https://www.develop4fun.it/corso/fondamenti-di-programmazione-le-basi-del-linguaggio-c-plus-plus/

I nostri corsi : https://www.develop4fun.it/premium-corsi-online-in-abbonamento


▼ SEGUICI SU ▼
» Facebook per il Web e corsi online: https://www.facebook.com/developforfun
» Facebook di D4F Games: https://www.facebook.com/d4fgames
» Instagram per il Web e corsi online: https://www.instagram.com/develop4fun
» Instagram di D4F Games: https://www.instagram.com/d4f_games
» Twitter per il Web e corsi online: https://twitter.com/Develop4fun
» Twitter di D4F Games: https://twitter.com/D4fGames

VISITA IL NOSTRO SITO WEB: https://www.develop4fun.it
ISCRIVITI SUBITO AL NOSTRO CANALE: https://www.youtube.com/channel/UCZ4dhshzpVbbRPVuL9TNH4Q

Cat Dimension
Cat Dimension è un gioco di avventura disponibile su Steam: https://store.steampowered.com/app/1839780/Cat_Dimension
I nostri consigli per diventare cintura nera di full remote!
Back